Ufficio per la Liturgia

Diocesi di Como

By

XXVIII Domenica Tempo Ordinario A

«Venite alle nozze!»

Tutti invitati alle nozze! Per questo la Chiesa evangelizza, essa va sollecita, sulle vie del mondo, per chiamare con urgenza tutti al banchetto preparato dal Padre, sul monte del Signore. Egli manterrà le sue promesse. L’ospite divino che ci accoglie nella sua tenda prepara per noi una mensa divina, raffinata; nessuno ci può toccare e fare del male, chi infatti tocca l’ospitato, tocca l’ospite a danno suo. I servi, vescovi, presbiteri, diaconi, evangelizzatori, oranti, invitano al banchetto! La mensa è ricca, è la Parola e i divini Misteri, capaci di saziare la nostra fame e sete di vita piena.  Read More

By

XXVII Domenica del Tempo Ordinario A

«Voglio cantare per il mio diletto

il mio cantico d’amore per la sua vigna»

L’allegoria della vigna richiama il tema delle nozze di Jahwè con Israele, tema che ricorrerà sovente nella letteratura biblica. Talora Israele è designato come vigna (Ger 2,21; Ez 15,1-8; 17,3-10; 19, 10-14; Sal 79,9-17), talora come la sposa vezzeggiata e poi ripudiata per la sua infedeltà (Ez 16; Mt 22,2-14; 25,1-13). Nel canto di Isaia, che ritroviamo nella Prima Lettura, le due linee si mescolano perfettamente attraverso quasi una sovrapposizione di immagini. L’intervento del profeta richiama il ruolo dell’amico dello Sposo.  Read More

By

XXVI Domenica del Tempo Ordinario A

«Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna»

La logica dell’agire di Dio, vista la settimana scorsa, è ulteriormente approfondita dalla Liturgia di questa Domenica. Qual è, dunque, la via di Dio? Il ravvedimento e la conversione del peccatore. Ciò gli dona la vita (1ª lettura): « Buono e retto è il Signore, indica ai peccatori la via giusta» (Salmo). Dio che è fedele all’alleanza, chiede all’uomo di verificare il suo agire e di operare anche lui per la salvezza vivendo i suoi impegni (= rapporti) di alleanza (= vigna, Vangelo) per partecipare alla vita, cioè alla salvezza.  Read More

By

Assunzione e XX Domenica del Tempo Ordinario

L’annuncio di questo giorno di festa abbraccia le “grandi cose” che Dio ha compiuto in Maria, ciò che il Signore ha scritto nella sua storia e che culmina nell’assunzione al cielo. E’ un annuncio di vita e di risurrezione, dove tutta la persona di Maria è salvata e glorificata; «in corpo e anima», dice il dogma di fede per indicare che tutta la sua storia — relazioni, affetti, esperienze, azioni – è preservata, anzi trasfigurata da Dio nella dimensione della vita eterna.  Read More

By

Domeniche da XVII a XIX del Tempo Ordinario

Un tempo “ordinario” o “ordinatore”?

Oltre i tempi che hanno proprie caratteristiche, ci sono trentatre o trenta quattro settimane durante il corso dell’anno, che sono destinate non a celebrare un particolare aspetto del mistero di Cristo, ma nelle quali tale mistero viene soprattutto venerato nella sua globalità, specialmente nelle domeniche. Questo periodo si chiama Tempo ordinario o «per annum»
(Norme generali per l’ordinamento dell’anno liturgico e del calendario n. 43).  Read More

By

XXIX Domenica Tempo Ordinario C – Giornata Missionaria Mondiale

Celebriamo in questa Domenica la Giornata Missionaria Mondiale.

In questa Pasqua settimanale, invochiamo una rinnovata effusione dello Spirito, perché possiamo essere nel mondo testimoni dell’Amore di Cristo.

La nostra Chiesa Diocesana vive un importante momento di invio in missione: il Vescovo Oscar, in Duomo, conferirà a don Filippo Macchi, finora vicario di Grosio il mandato missionario in vista dell’ apertura di una nuova missione in Mozambico.  Read More

By

XXVI Domenica del Tempo Ordinario C

La Liturgia presenta come tema centrale della Parola l’uso della ricchezza, continuando il discordo di Gesù della Domenica scorsa. Essa non viene demonizzata, ma presentata come rischio forte di allontanare dal Regno, mentre può essere resa strumento per la trasformazione delle relazioni sociali e per la costruzione di un mondo più giusto e solidale.  Read More

By

VIII Domenica Ordinario C

Gesù ci chiede proprio di snidare dal nostro cuore questa ipocrisia, questo recitare, e di essere nella vita ciò che egli ci chiede di essere. Ecco i testi! Read More