Ufficio per la Liturgia

Diocesi di Como

Annuncio e attualizzazione

Torna all’indice

Lezionario delle Domeniche dell’Anno B

Nelle domeniche prima e seconda sempre si proclamano le narrazioni della Tentazione e della Trasfigurazione del Signore, quest’anno secondo la versione di San Marco. Nelle tre domeniche seguenti sono proposti alcuni testi di San Giovanni sulla futura glorificazione di Cristo attraverso la Croce e la Risurrezione.

Le letture dell’Antico Testamento si riferiscono alla storia della salvezza, uno dei temi specifici della catechesi quaresimale. Sono offerti una serie di testi nei quali sono presentate le fasi salienti della storia stessa, quest’anno con particolare riguardo al filone dell’Alleanza, a cominciare dai suoi inizi fino alla promessa della Nuova Alleanza.

Le letture dell’Apostolo sono scelte con il criterio di farle concordare tematicamente con quelle del Vangelo e dell’Antico Testamento, e presentarle  tutte nel più stretto rapporto possibile fra di loro. (OGLR n. 97)

Concordanze tematiche: lettura sincronica dei testi di ogni Domenica

A. Due Domeniche a carattere prevalentemente “progettuale”
I Il dono dell’Alleanza
(Gen 9, 8-15)
Figura del Battesimo
(1Pt 3, 18-22)
Scelta decisiva
(Mc 1, 12-15)
II Alleanza e sacrificio
(Gen 22)
Chi sarà contro di noi?
(Rm 8, 31-34)
Un altro monte
(Mc 9, 1-9)
B. Tre Domeniche a carattere prevalentemente “programmatico”
III Alleanza e libertà
(Es 20, 1-17)
Sapienza e potenza di Dio
(1Cor 1, 22-25)
Il “santuario” di Dio
(Gv 2, 13-25)
IV Alleanza ridonata
(2Cr 36, 14ss)
Da morti che eravamo
(Ef 2, 4-10)
La “fonte” della vita
(Gv 3, 14-21)
V Alleanza: cuore nuovo
(Ger 31, 31-34)
Imparò l’obbedienza
(Eb 5, 7-9)
Marcito… innalzato
(Gv 12, 20-33)

Ritornelli del Salmo: cuore del messaggio

  1. Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà
  2. Camminerò alla presenza del Signore nella terra dei viventi
  3. Signore, tu hai parole di vita eterna.
  4. Il ricordo di te, Signore, è la nostra gioia
  5. Crea in me, o Dio, un cuore puro.

Comunque, è sempre possibile seguire l’itinerario del ciclo A: i Vangeli (senza tuttavia dimenticare le altre letture bibliche), presentano le esperienze fondamentali che compongono le grandi fasi della Veglia pasquale. Se le domeniche verranno valorizzate in questa prospettiva (nelle omelie e nelle catechesi, ma non solo), la Quaresima sarà in grado di raggiungere il suo primario obiettivo: “riscoprire la grande Veglia pasquale, che segna ogni anno la tappa più espressiva della vita battesimale ed eucaristica e della crescita nella fede del popolo di Dio” (CEI, Eucaristia, comunione e comunità, 91).

Torna all’indice